Come compilare la carta di sbarco: la guida

L’ingresso in determinati Paesi richiede la consegna di una carta di sbarco. Tale documento viene consegnato a bordo aereo, a cura di Air Italy, e dovrà essere compilato in ogni sua parte. Si elencano di seguito alcuni consigli su come compilare la carta di sbarco.

Si consiglia innanzitutto di compilare la carta di sbarco a penna, in stampatello e preferibilmente in inglese: in questo modo si eviterà di perdere tempo una volta giunti nel paese di destinazione, agli uffici immigrazione, dove il documento dovrà essere consegnato.

Le informazioni richieste si possono raggruppare in campi, riguardanti i dati anagrafici, i dati relativi al passaporto, le destinazioni e i motivi del viaggio.

La parte relativa ai dati anagrafici si dimostra in genere di facile compilazione, richiedendo informazioni relative al nome, al domicilio, al paese di provenienza, alla professione. Un’attenzione in più merita la sezione sui dati relativi al passaporto: si richiede il numero, la data e il luogo di emissione (date and place of issue), la data di scadenza (expiration date) e se ci sono altre persone iscritte nel passaporto (accompanied in the passport), come nel caso di figli minori.

La parte finale della carta di sbarco richiede le informazioni sul numero del viaggio (number of flight) e i motivi dello stesso (purpose of travel/trip), nonché sulla data di arrivo (date of arrival) e di partenza (date of departure), sulla durata del soggiorno (duration of stay oppure for how long) . La carta di sbarco dovrà essere firmata nell’apposita riga signature.

Gli italiani dovranno omettere la compilazione del campo “patronimico” (patronym).

Per qualsiasi dubbio sulla compilazione della carta di sbarco, potete anche rivolgetevi al personale di bordo di Air Italy: saprà consigliarvi su come compilare i campi del documento che vi mettono più in difficoltà.