Un teatro maestoso e neoclassico: il teatro Massimo di Palermo

A Palermo si trova uno dei teatri lirici più grandi in Europa: stiamo parlando del Teatro Massimo Vittorio Emanuele detto anche Teatro Massimo. La costruzione dell’edificio iniziò nel 1875, dopo un tormentato periodo che seguì il concorso avvenuto del 1864 che assegnò l’appalto a Giovan Battista Filippo Basile. Alla morte dell’architetto l’opera di disegno e costruzione del palazzo fu ereditata dal figlio.

Dal chiaro stile neoclassico, il Teatro Massimo di Palermo vanta una struttura ispirata ai canoni di simmetria, armonia, ripetizione di elementi ed eleganza. All’esterno colpisce soprattutto il colonnato corinzio, un’imponente scalinata d’ingresso e due leoni bronzei. La sala interna, invece, è in stile Liberty: ampia, a ferro di cavallo, composta da una galleria e da 5 piani di palchi, ricca di decorazioni e dipinti ad opera di svariati artisti tra cui Rocco Lentini e Luigi di Giovanni.

Il Teatro Massimo è un fiore all’occhiello della vita artistica della città di Palermo che annualmente mette in scena una serie ampissima tanto di balletti e opere, quanto di concerti. Tuttavia, è possibile contemplare la sua imponenza e bellezza anche grazie le visite guidate, dal martedì alla domenica, dalle 9.30 alle 17. Su prenotazione è possibile anche sostare nel Salotto del Re, accanto al Palco Reale.

Il Teatro Massimo di Palermo vi attende, Air Italy vi ci porta.

 

Fonte imagine: flickr.com/photos/pedro_hernandez