Tra storia e folklore: l’Autunno in Barbagia 2015 ferma a Olzai

L’Autunno in Barbagia 2015, la manifestazione culturale in grado di condurvi alla scoperta dei territori dell’entroterra sardo, lontani dai giri turistici di massa, il 21 e 22 novembre farà tappa a Olzai, l’antico paese della regione della Barbagia di Ollolai.

Un borgo che, come tutti gli altri luoghi interessati dagli eventi di Autunno in Barbagia, custodisce gelosamente le tradizioni artigiane e culinarie secolari: tra le attività organizzate, potrete assistere alla lavorazione del pane tipico con successiva degustazione, ammirare la maestria degli artigiani nella loro arte incisoria e apprezzare i caratteristici elementi del folklore, come le maschere e le danze.

Ma l’importanza del paesino di Olzai va ben oltre le sue tradizioni, ancora più indietro nel tempo, grazie ai suoi siti di archeologia nuragica composti da antichi e preziosi dolmen e menhir e dalla tomba dei  giganti S’Ena ‘e sa Vacca. Sono da visitare, senza ombra di dubbio, la storica chiesa di Santa Barbara, il Su Mulinu Vezzu, un antico mulino ad acqua del Settecento oggi ristrutturato e funzionante, la cui peculiarità sta nella sua struttura in granito.

Insomma, l’Autunno in Barbagia 2015 è un’occasione unica per visitare Olzai e partecipare alle innumerevoli e interessanti attività legate alla manifestazione. Un’occasione per assaporare la vita che scorre nelle sue strade, intrise degli odori del cibo tradizionale e dei suoni delle canzoni folcroristiche. Non vi resta nient’altro da fare se non prenotare il vostro volo per la Sardegna a prezzi vantaggiosi con Air Italy.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/borghiautenticiditalia