Scopri la Sardegna con il trenino verde

Scoprire la Sardegna a bordo del trenino verde può essere un modo divertente e inusuale di visitare la splendida isola.

Della Sardegna sono famosi i mari e le spiagge ma in pochi sanno quanto affascinante possa essere l’entroterra. Il trenino verde si muove lungo percorsi ricchi di vegetazione in cui ponti, case e stazioni si trovano perfettamente incastonati come perle nel paesaggio.

Il treno trae il suo nome proprio da uno degli itinerari che vengono proposti: la linea Mandas-Arbatax, la più frequentata dai turisti, è quella che attraversa i boschi del Gennargentu, offrendo alla vista infinite distese verdeggianti. Anche la linea Isili-Sorgono si inoltra sinuosamente tra i rilievi della montagna, per mezzo di lunghe gallerie. Altrettanto affascinanti sono anche la linea che lega Macomer a Bosa Marina e quella che da Sassari giunge a Palau, in Costa Smeralda.

I viaggi con il trenino verde possono essere effettuati per mezzo di un’affascinante locomotiva a vapore con tanto di carrozza che nel lontano 1921 ospitò il celebre scrittore David Herbert Lawrence, autore di “Mare e Sardegna”. Le tratte della locomotiva a vapore uniscono Monserrato a Mandas, Mandas a Seui e quest’ultima a Arbatax.

La stagione 2013 del trenino verde vedrà l’apertura di nuove tratte.

Potrete visitare il cuore dell’isola sulle rotaie trenino verde, raggiungendo i suoi tesori nascosti alle principali rotte turistiche. In Sardegna vi ci accompagna Air Italy.

 

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/dapog/