Sardegna e letteratura: Michela Murgia accompagna nel “Viaggio in Sardegna”

La mini rubrica di Air Italy “Sardegna e Letteratura” continua con Michela Murgia e passa per il libro “Viaggio in Sardegna. Undici percorsi nell’isola che non si vede”.

Un invito ai viaggiatori che vogliono percorrere nuove rotte, che vogliono guardare l’isola con occhi diversi, ben oltre il candore delle spiagge e la trasparenza del mare, che rimane comunque, per chi ci vive e per chi ci trascorre anche solo una vacanza, una risorsa da conservare e preservare.

Si parte per la Sardegna e ci si addentra in luoghi misteriosi: questa terra trabocca di storie, di popoli e culture, dalla civiltà nuragica a quella dei giudicati, fino alla dominazione spagnola e al giorno d’oggi. Un porto di mare crogiolo di contaminazioni linguistiche, artistiche e culturali, ma allo stesso tempo una roccaforte di tradizioni permeanti, che caratterizzando fortemente l’identità locale.

La Murgia nel libro riesce a raccontare una storia ben oltre le parole, il fascino di una storia non scritta della Sardegna e che può solo essere percepita, in un religioso silenzio, se ci si prende il tempo di esplorare angoli di mondo che mai avremmo potuto immaginare.

Ed è per questo che vale la pena spingersi oltre, mettere un passo dopo l’altro verso mete insolite e meravigliose, come il Borgo di San Pantaleo, poco distante da Olbia dove gli artigiani del luogo rendono vivo il villaggio con la loro arte.

Un altro luogo che merita di essere visitato, fuori dalle rotte più battute, è il Monte Sirai che nasconde un parco archeologico affascinante simbolo dell’antica civilità Nuragica.

Non si può prescindere da un tramonto sul mare, da un’immersione subacquea o da una serata in spiaggia, dove la luna fa da padrona e si rispecchia nel placido mare: tra le spiagge più belle per vivere momenti così magici ci sono le baie di San Teodoro, un vero gioiello.

Fatevi catturare dalla suggestione del libro di Michela Murgia e cercate il vostro itinerario prenotando un volo Air Italy.