Roma sotto le stelle: il Planetario

Tra le tante attrazioni che la città eterna può offrire va annoverato il Planetario di Roma.

L’edificio si trova nel quartiere Eur della città ed è un museo comunale inaugurato nel 2004 dopo che il precedente planetario, ospitato nella sala della Minerva, venne chiuso diversi anni prima.

Il planetario di Roma offre la possibilità di compiere uno straordinario viaggio al centro dell’Universo, tra stelle e pianeti, senza spostarvi di anni luce. Realizzato su una superficie di 300 mq e sormontato da una cupola di 14 metri di diametro, dispone di ben 100 poltrone ergonomiche sulle quali comodamente ammirare il cielo stellato con il naso all’insù.

All’interno il planetario è dotato di molteplici sale, ognuna delle quali sviluppa e illustra dei percorsi tematici precisi: la storia e l’evoluzione della Terra, la Luna, i pianeti, le stelle, le nebulose e le galassie. Molto divertente è riconoscere le costellazioni e rintracciare il proprio segno zodiacale, mentre i più romantici potranno anche omaggiare il proprio partner regalandogli una stella.

Il Planetario di Roma, che si trova nello stesso edificio che ospita il Museo della Civiltà romana, è aperto tutti i giorni della settimana, eccetto il lunedì, dalle 9 alle 14. Nel weekend resta aperto fino alle 19. Nei mesi di luglio e agosto è consentita l’entrata serale.

Per ulteriori informazioni si consiglia di visitare il sito dedicato.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/mandarx/