Sardegna: la spiaggia rosa dell’Isola di Budelli

L’isola di Budelli è una tra le mete più ambite dagli amanti delle spiagge della Sardegna. L’isola appartenente all’arcipelago della Maddalena vanta la splendida Spiaggia Rosa, una delle spiagge del Mediterraneo tanto amata dal turismo da metterne a rischio, in passato, il fragile ecosistema. Ma scopriamo perché l’Isola di Budelli e la sua Spiaggia Rosa sono così famose ed amate.

Spiaggia Rosa dell’Isola di Budelli: una bellezza naturale che va preservata

Resa celebre anche dal grande schermo (qui Michelangelo Antonioni nel 1964 vi girò alcune scene del film “Deserto rosso”), la Spiaggia Rosa è conosciuta come una delle più belle spiagge della Sardegna. Solo questo arenile situato a sud est dell’isola di Budelli, infatti, può vantare una caratteristica che la rende unica: la peculiare colorazioneuna proprietà dovuta alla speciale composizione della sabbia nella quale sono presenti frammenti di conchiglie, gusci di molluschi e coralli Miniacina miniacea di colore rosso – che le ha fatto guadagnare il nome di Spiaggia Rosa.

Questo fa della Spiaggia Rosa un tesoro inestimabile, da ammirare a distanza: un sacrificio necessario per difendere la sopravvivenza del fragile ecosistema che rende unico l’arenile. A causa dei ripetuti furti di sabbia da parte di turisti sconsiderati, per lungo tempo – circa un ventennio – sulla Spiaggia Rosa è stata istituita la riserva integrale: la spiaggia è stata chiusa al pubblico, con divieto di balneazione e di ancoraggio delle barche. La salvaguardia della straordinaria ricchezza del patrimonio di flora e fauna della spiaggia e del mare prospiciente richiede infatti misure molto restrittive per ciò che riguarda l’accesso all’arenile e la balneazione.

Spiaggia Rosa di Budelli: la riapertura e la chiusura definitiva

Oggi la bellezza naturale della Spiaggia Rosa e dei dintorni di Cala di Roto è preservata grazie all’inclusione dell’isola di Budelli nel Parco nazionale Arcipelago de La Maddalena, tanto da divenire il simbolo stesso del parco. Dal 1998, anno della chiusura, l’arenile ha potuto rigenerarsi: gli interventi di salvaguardia del patrimonio marino sono stati fondamentali per restituire alla spiaggia rosa di Budelli l’originaria bellezza e renderla ancora oggi tra le spiagge più incantevoli della Sardegna.

Nel 2006 la Spiaggia Rosa è stata parzialmente riaperta alle visite con visite ad accesso a numero chiuso e accompagnati dalle guide del Parco, sia a piedi sul perimetro della spiaggia (con passerelle in legno per evitare il calpestamento della sabbia) che in immersione nei fondali vicini, grazie a uscite di snorkeling, organizzate dall’ente Parco. Dal 2011, però, le restrizioni dovute alla tutela integrale di questo tratto di costa sono state ripristinate. Oggi, pertanto non è possibile accedere allo specchio acqueo né all’arenile e la Spiaggia Rosa può essere ammirata solo da una distanza di 300 metri.

Come raggiungere l’isola di Budelli

Una volta raggiunto l’Arcipelago de La Maddalena, si può arrivare nei pressi dell’isola di Budelli grazie alle imbarcazioni private che possono essere noleggiate nei porti dell’Arcipelago o nei vicini porti della Costa Smeralda.

Le meraviglie dell’ Arcipelago de La Maddalena vi aspettano: prenotate uno dei voli in offerta per la Sardegna di Air Italy.