Il Taj Mahal: il gioiello dell’India

Considerato una delle sette meraviglie del mondo moderno, il Taj Mahal è una delle tappe da non perdere di un viaggio in India. Ecco tutto quello che c’è da sapere per organizzare una visita al più famoso monumento indiano.

Taj Mahal: storia e curiosità

Con il suo iconico profilo in marmo bianco che si specchia rive del fiume Yamuna, il Taj Mahal è il monumento indiano più conosciuto ed è considerato anche una delle sette nuove meraviglie del mondo. Malgrado il nome significhi “il palazzo della corona”, il Taj Mahal è in realtà un monumento funerario: l’imponente architettura custodisce infatti le spoglie di Mumtaz Mahal, moglie dell’imperatore Mughal Shah Jahan.

Fu proprio lui ad ordinarne la costruzione intorno al 1630 per celebrare in eterno l’amore per la sua sposa. Sormontato da una cupola alta 26 metri di altezza e  di 18 metri di diametro, il mausoleo è interamente realizzato in marmo e ha richiesto 22 anni di lavoro e più di 20.000 operari per essere completato. E il risultato ancora stupisce per la sua indescrivibile bellezza.

Taj Mahal: dove si trova?

Il Taj Mahal si trova presso la città di Agra, nello stato dell’Uttar Pradesh, a circa 200 chilometri da Delhi e a circa 1.200 da Mumbai. Fa parte del famoso circuito turistico del Triangolo d’oro dell’India che comprende Agra, Jaipur e Nuova Delhi.

Come arrivare al Taj Mahal

Il Taj Mahal può essere visitato in giornata da Nuova Delhi. Più lunga, invece, un’escursione da Mumbai. Ecco tutte le indicazioni:

  • Da Nuova Delhi al Taj Mahal –  L’opzione migliore è il treno veloce, il Gatimaan Express, che collega le due città in poco meno di 2 ore con partenze sei giorni alla settimana ad un prezzo di circa 15 euro. In alternativa potete prendere uno degli autobus in partenza dal terminal Anand Vihar di Nuova Delhi ogni ora ad un costo di circa 8 euro a persona: il viaggio durerà circa 4 ore.
  • Da Mumbai al Taj Mahal – Non esistono connessioni dirette ad Agra da Mumbai. Per questo, l’opzione migliore è programmare un’escursione a Nuova Delhi– che potrete raggiungere con un volo interno o con il più romantico treno – di più giorni e seguire le indicazioni precedenti.

Quando andare

Il periodo migliore per visitare il Taj Mahal è quello tra novembre e febbraio: in alternativa, il clima può essere troppo piovoso o troppo caldo. Il momento migliore della giornata in cui ammirarlo è sicuramente al tramonto, quando il mausoleo assume una colorazione davvero particolare.

Orari di visita, prezzi dei biglietti e altre info

L’ingresso al Taj Mahal costa circa 1100 rupie (12 euro) per i turisti. Il mausoleo è aperto tutti i giorni dalle 6:00 alle 19:00. Con la luna piena si organizzano visite notturne dalle 20:30 alle 00:30. Ricordate di indossare l’abbigliamento consigliato per la vostra visita al sito.

Il nostro viaggio alla scoperta del Taj Mahal si conclude qui: prenotate subito il volo per Nuova Delhi sul sito di Air Italy.