Quartieri di New York: cosa vedere al Greenwich Village

Tra i più famosi quartieri di New York c’è il Greenwich Village, che offre numerose cose da vedere per chi si trova in vacanza nella Grande Mela. Un piccolo viaggio in metropolitana e vi ritroverete nel bel mezzo di “The Village”, così come lo chiamano i newyorkesi: un quartiere piuttosto caotico, movimentato e divertente, considerato il cuore della creatività di New York City, in cui potrete trascorrere piacevoli ore della giornata.

Perché visitare il Greenwich Village

Riconosciuto come centro della controcultura degli anni ’60, il Greenwich Village è ancora oggi considerata come un quartiere di artisti e ritrovo di bohemienne, che con i suoi paesaggi suggestivi e i ritmi più rilassati in netto contrasto alla frenesia di Times Square. Il quartiere vanta ristoranti, spazi verdi e negozi tra i migliori di tutta New York, ma è apprezzato soprattutto dagli appassionati della musica per i suoi celebri locali e la sua vita notturna.

Cosa vedere al Greenwich Village

Washington Square Park è uno tra i più bei giardini della città e il cuore del Greenwich Village. Qui gli abitanti si ritrovano ogni giorno sotto l’Arco per rilassarsi, per incontrarsi o per ascoltare le esibizioni dei tanti artisti di strada che qui si ritrovano ogni giorno. Ed è proprio da qui che parte la celebre Halloween Parade, la sfilata che ogni anno vede migliaia di newyorkesi scendere per le strade in maschera per celebrare la notte di Ognissanti. A pochi isolati di distanza, fermatevi presso il Marlton Hotel, centro della cultura  beatnik del quartiere che ha ospitato le performance poetiche di artisti del calibro di Jack Kerouac, Allen Ginsberg, William Burroghs e Lenny Bruce, che nel quartiere hanno vissuto. Da non perdere anche una passeggiata sulla pittoresca High Line, il parco sopraelevato realizzato su una ferrovia in disuso che prosegue fino al Chelsea Market.

Da lì potete proseguire ad esplorare l’area più caratteristica del Village, quella compresa tra la sesta avenue e Hudson Street che ha il suo centro in Bleecker Street, alla scoperta di negozi di antiquariato, librerie (come la celebre Biography Book Shop), strumenti musicali, dischi e mercatini in cui scovare tesori nascosti, ma anche negozi di alta moda. In alternativa, potete rilassarvi sedendovi in caffè e pasticcerie alla moda (come Magnolia Bakery o il Caffè Vivaldi).

Il centro pulsante della vita del quartiere sono però le famose strade che hanno visto passare i più grandi artisti e attori americani: Bleecker Street, Perry Street e MacDougal Street, dove si concentrano la maggior parte dei locali notturni che hanno reso celebre il Greenwich Village. Nella prima sono state ambientate molte scene di alcune serie tv americane, e nella seconda si trova un’istituzione come il Cafè Wha?, che ha ospitato le esibizioni di artisti come Bob Dylan e Jimi Hendrix e mecca dei musicisti di tutti i tempi che da lì hanno iniziato le loro carriere. Per ballare fino all’alba, invece, vi consigliano i club esclusivi della zona del Meatpacking District, tra le più trendy di New York.

Ora che sapete cosa vedere al Greenwich Village, continuate a seguire il nostro viaggio nei quartieri di New York per scoprire tutte le attrazioni che hanno da offrire. New York vi aspetta: raggiungetela con uno dei voli Air Italy.

Fonte immagine: flickr.com/photos/afagen