Fuerteventura in bicicletta: itinerario alla scoperta dell’isola

Fuerteventura è una delle isole più amate dell’arcipelago delle Canarie: merito delle sue bellissime spiagge, vere delizie per gli amanti del mare, e alle tante bellezze naturali che affascinano i turisti più avventurosi. Ma non solo.

Strade poco trafficate, panorami costieri spettacolari e un clima mite per gran parte dell’anno fanno di Fuerteventura una destinazione ideale gli appassionati del ciclismo. Non per niente, sono molti i professionisti di questo sport che hanno scelto le strade di quest’isola – uno dei pochi posti in Europa dove il ciclismo su strada è consentito dalla legge – per allenarsi prima degli impegni agonistici. Girare Fuerteventura in bicicletta è una piacevole idea di viaggio sia per gli esperti che per i neofiti, grazie ai tanti itinerari – divisibili anche in più tappe – che permettono di attraversare in largo e lungo l’isola, e che non mancano di entusiasmare anche gli appassionati di MTB con le strade sterrate dell’entroterra più selvaggio.

L’itinerario più affascinante per esplorare Fuerteventura in bicicletta è sicuramente quello che attraversa l’isola da nord a sud, e che permette di incontrare lungo il percorso tutte le bellezze naturali dell’isola. Partendo da Puerto del Rosario, capoluogo dell’isola, l’itinerario in bicicletta segue la strada costiera che in direzione nord raggiunge Parco Naturale delle dune di Corralejo. Da lì, salendo nell’entroterra, si attraversa il centro dell’isola per scoprire gli incantevoli villaggi di La Oliva, Tetir, Antigua e Betancuria, tra paesaggi e pianure di grande fascino. L’itinerario prosegue quindi a sud verso la penisola di Jandia e Morro Jable, attraversando i paesaggi del monte Cardón, le scogliere di La Pared e  tutta la bellezza dell’area desertica del Parque Natural de Jandia.

Pronti ad esplorare in bicicletta tutte le meraviglie di Fuerteventura con il nostro itinerario di viaggio? Per raggiungerla, basta prenotare subito un volo con Air Italy.