Quando e dove vedere il foliage a New York

Autunno è sinonimo di foliage e, anche in una metropoli come New York, il fenomeno del cambio di colorazione degli alberi che prelude la caduta delle foglie è uno spettacolo da non perdere e una buona occasione per un viaggio romantico in questa città. Ma scopriamo meglio quando è meglio andare e i posti migliori dove vedere il foliage a New York.

Quando andare a New York per il foliage

Il periodo migliore per ammirare il foliage a New York è il mese di ottobre, in particolare dalla metà del mese. Da questo momento in poi, fino alla fine di novembre, le foglie degli alberi nei parchi cittadini si tingono di tutte le variazioni possibili di rosso e giallo, dando vita ad uno spettacolo inaspettato in una città come New York. Partire in questo periodo, dunque, è particolarmente indicato anche per ammirare il foliage nei dintorni di New York City.

Dove vedere il foliage a New York

Ma scopriamo anche quali sono i posti migliori per ammirare il foliage nella Grande Mela. Una passeggiata a Central Park durante il foliage è ovviamente un’esperienza da non perdere, in particolare il Belvedere Castle, il posto ideale per un colpo d’occhio incredibile sugli aceri, le querce e gli olmi del parco. Le terrazze panoramiche dell’Empire State Building, del Top of The Rock e del One World Observatory sono un altro punto privilegiato per ammirare dall’alto il meraviglioso panorama autunnale di Central Park e del fiume Hudson. Scendendo più in basso, il

In Central Park, is the spot to soak in a colorburst from the park’s maples, oaks and elms. Ma oltre a Central Park, ci sono anche altri parchi a New York in cui ammirare il foliage: da Fort Tryon Park e Inwood Hill Park a Manhattan, a Van Cortlandt Park nel Bronx, al Prospect Park di Brooklyn.

Non vi resta che affrettarvi a prenotare un biglietto aereo per New York per non perdervi lo spettacolo del foliage nella Grande Mela.