Festa del Redentore a Nuoro: il trionfo della tradizione folcloristica

In ricordo della posa della statua del Redentore sul monte Ortobene, a Nuoro il 29 agosto si svolge la festa del Redentore, tradizione religiosa ma anche folkloristica e civile che da anni coinvolge i cittadini nuoresi.

La festa del Redentore a Nuoro inizia fin dalle prime luci dell’alba con la popolazione che si raccoglie nella piazza antistante la cattedrale ed avvia il suo pellegrinaggio a piedi verso la sommità del monte dove si trova la statua del Redentore. Una volta giunti i fedeli si riuniscono in preghiera nel corso della messa solenne che viene celebrata intorno a mezzogiorno, alla quale farà seguito la processione che si snoda in un percorso ad anello intorno al monte Ortobene.

La festa laica invece, generalmente ha luogo la domenica precedente il 29 agosto ed è quella che richiama il maggior afflusso di visitatori. La manifestazione è arricchita infatti da canti e balli della tradizione folkloristica sarda e dalla splendida e coloratissima sfilata di maschere e costumi tipici dell’isola.

La giornata si conclude nell’anfiteatro comunale, gremito di gente, che ospiterà il cosiddetto festival del folklore.

La festa del Redentore a Nuoro vi offrirà l’occasione per immergervi nella tradizione nuorese e riportarvi a casa un pezzetto di Sardegna.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/gigi_murru/