Empire State Building: il grattacielo più alto di New York

L’Empire State Building è noto per essere il grattacielo più alto di New York, dopo la caduta delle imponenti Torri Gemelle.

Realizzato secondo i dettami dell’Art Deco e dalle abili menti degli architetti Lamb e Harmon nel 1931, fu completato in soli 14 mesi, per poter togliere il primato in altezza al Chrysler Building, amatissimo dai newyorkesi.

L’empire State Building di New York è alto 381 metri ed è servito al suo interno da innumerevoli ascensori che consentono di raggiungere i piani più alti. All’interno trovano sede gli studi televisivi di alcune emittenti della città, ma anche negozi, ristoranti, bar e mostre. Al secondo piano i bambini potranno divertirsi con un simulatore aereo che farà sorvolare la città. Se non si soffre di vertigini, l’edificio vanta due terrazze panoramiche sulle quali è d’obbligo salire per vedere Manhattan dall’alto.

L’edificio è noto al pubblico di tutto il mondo anche grazie ai numerosi registi che lo hanno immortalato nelle riprese dei loro film. Uno su tutti: King Kong.

L’Empire State Building di New York è aperto tutti i giorni dalle 8 alle 2 del mattino : dunque è possibile effettuare suggestive visite notturne. Per evitare lunghe code si consiglia di acquistare i biglietti in anticipo attraverso il sito dedicato e di salire nelle prime ore del mattine o la sera tardi. E per raggiungerlo non c’è soluzione migliore della metropolitana.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/ijansch/