6 cose da fare in viaggio in Madagascar con bambini

Siete finalmente atterrati in Madagascar con i vostri bambini, un angolo di paradiso in terra ricco di fascino e bellezze naturali. Grazie alle offerte Air Italy, volare alla scoperta dell’Oceano Indiano, con la famiglia al completo, è comodo e conveniente.

Prima di parlare dei consigli sulle attività da fare con i bambini (grandi o piccoli che siano), ecco qualche informazione utile per organizzare il vostro viaggio in Madagascar:

Qui, potete tuffarvi in un mare di esperienze divertenti, da condividere con i più piccoli.

Ecco 6 cose da non perdere durante la vacanza con i bambini in Madagascar.

  1. Parco nazionale dell’Isalo: si trova nell’entroterra meridionale del Madagascar ed è il luogo perfetto per un giorno di esplorazione della savana africana. Zebre, lemuri, aironi, falchi, camaleonti e oche possono essere avvistati da lontano a bordo di una gip.
  2. Riserva naturale di Lokobe: una riserva davvero speciale dove si può respirare l’atmosfera raccontata ne “Il libro della giungla”. Una guida del posto vi accompagnerà nella foresta per ammirare da vicino lemuri e camaleonti. Sarà divertente arrivarci con la piroga.
  3. Le spiagge di Nosy Be: un viaggio in Madagascar con i bambini non può prescindere dal relax e dall’incanto della costa. Le lunghe spiagge di questa meravigliosa isola vulcanica sono caratterizzate da sabbia sottile e soffice e da acque color verde smeraldo. Qui i più piccoli possono giocare indisturbati, sguazzare tra piccoli pesci innocui, avvistare tartarughe e conoscerle da vicino. Continuando a leggere l’eMagazine di Air Italy potrete trovare anche qualche consiglio in più sulle migliori spiagge del Madagascar del nord.
  4. Parco nazionale di Ankarafantsika: questo parco naturale si trova nella zona settentrionale del Madagascar, precisamente nella regione di Boeny. Anche qui la bellezza che si apre davanti agli occhi dei viaggiatori è unica: non soltanto esemplari di lemuri, uccelli tropicali e tartarughe, ma anche piante medicinali e palme rare.
  5. Escursione a Nosy Iranja: anche conosciuta come “isola delle tartarughe” questo atollo paradisiaco è lambito da sabbia bianchissima e mare cristallino. Qui potrete passare una giornata in totale serenità bimbi a bordo, perché non c’è nessun pericolo nei paraggi.
  6. Whale watching: il Canale di Mozambico durante l’estate è una via di transito dei grandi cetacei. I bambini potranno ammirare da vicino le megattere e i delfini. Un’esperienza che non dimenticheranno facilmente.

Visitare il Madagascar con i vostri bambini non è mai stato così divertente con i consigli di Air Italy. Buon viaggio!