Catania Barocca: un tour tra i palazzi più importanti

Catania è stata uno dei centri principali del cosiddetto barocco siciliano: un movimento artistico con una propria identità stilistica ben definita, caratterizzato da un accentuato senso scenografico e da cromatismi che tendevano al decorativismo. Un movimento architettonico di cui Catania conserva tutt’oggi delle importanti testimonianze.

Come la cattedrale di sant’Agata: con la sua mole imponente, la cattedrale non è solo una delle più celebri chiese barocche d’Italia ma è anche diventata il simbolo dell’intera città di Catania. Inoltre al suo interno è custodita un’urna che contiene le reliquie della santa.

Poco lontano dalla cattedrale sorge la badia di Sant’Agata, il cui interno è decorato da statue e mosaici. E, sempre restando in tema di edifici religiosi, l’interno della chiesa di San Benedetto è mirabile soprattutto per la grande profusione di stucchi e affreschi con cui sono ornati le pareti.

Tra i palazzi barocchi di Catania, invece, spicca il Palazzo degli elefanti: questo edificio deve il suo nome agli elefanti che adornano i frontoni dei balconi, che richiamano lo stemma della città. Infine, Palazzo Biscari e Palazzo Toscano sono altri due edifici da vedere in questo piccolo tour. E per concedersi una visita alle meraviglie barocche di questa città, basta approfittare delle tante offerte voli per Catania di Air Italy.

 

Fonte immagine: www.flickr.com/photos/joseduenas