Capo d’Orso, Palau: la roccia che domina il mare

Palau, situata nel nord est della Sardegna nasce come porto per il collegamento dell’isola con l’arcipelago della Maddalena. Sul lato opposto di Palau, verso la costa Smeralda, si incontra Capo d’Orso, promontorio che domina il mare attraverso la roccia dell’Orso.

Il sito si è formato per erosione della roccia granitica che nel tempo ha subito l’azione del vento e della salsedine, conferendogli questa particolare conformazione,oggi meta turistica di eccezionale richiamo. Si tratta di un vero e proprio zoo di pietra, tra cui spicca l’esemplare più conosciuto: l’orso.

Raggiungere Capo d’Orso da Palau è semplicissimo percorrendo verso est l’omonima via che in pochi minuti di auto conduce alle pendici del promontorio. Da qui attraverso un apposito percorso pedonale in buone condizioni è possibile iniziare l’escursione ed arrivare fin sotto la roccia dell’orso. A circa 100 metri di altezza si apre davanti agli occhi un panorama di impareggiabile bellezza: il Golfo di Arzachena, le isole dell’arcipelago della Maddalena, la Corsica, Capo Ferro e Forte Cappellini. Ai piedi del promontorio su cui sorge l’orso si trova invece l’antico forte militare, oggi in disuso e in passato costruito a difesa del passo.

Se siete alla ricerca di un’ escursione alternativa in Sardegna, a portata di tutti, Capo d’Orso a Palau fa al caso vostro.

 

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/amaniero