Belvì, una delle tappe di ottobre dell’Autunno in Barbagia 2015

Alla scoperta dell’entroterra sardo con l’Autunno in Barbagia 2015, che il 17 e il 18 ottobre farà tappa a Belvì, il suggestivo paese sito nella costa del monte “Genna de Crobu” a cui è stata dedicata un’intera zona delle montagne barbaricine, la Barbagia di Belvì.

Pochi abitanti, ma una grande storia alle spalle: tra le testimonianze del passato vi sono alcune ceramiche e utensili risalenti al periodo del Neolotico. Non solo, passeggiando nei boschi che circondano Belvì, si incappa spesso nelle domus de janas, la casa delle streghe o delle fate.

Peculiarità gastronomica di questo paese sono i Caschettes, dei dolci tipici altresì conosciuti come i “dolci della sposa” che venivano consumati soltanto in occasione di grandi occasioni religiose, come appunto i matrimoni. Sono fatti con della pasta di nocciole e miele, aromatizzata con delle scorze d’arancia.

In passato Belvì era considerato uno dei più importanti paesi sia dal punto di vista economico sia come luogo di scambio commerciale, complice anche la sua collocazione in  una posizione centrale rispetto alle città più importanti della Sardegna.

Nel paese è possibile visitare un piccolo Museo di Scienze Naturali e Archeologia, creato 15 anni fa da un gruppo di amici belviesi appassionati della fauna sarda, tra cui un naturalista tedesco, vissuto per quasi dieci anni in paese. All’interno vengono custoditi oltre 1000 esemplari di minerali e circa 300 fossili databili tra il Paleozoico e il Quaternario.

L’appuntamento con Belvì in occasione dell’Autunno in Barbagia 2015 è fissato al prossimo 17 e 18 ottobre: non vi resta che prenotare il vostro volo per la Sardegna con Air Italy a prezzi vantaggiosi.

Il programma per l’Autunno in Barbagia a Belvì (17-18 ottobre 2015)

17 ottobre:

  • 15.30: Apertura delle mostre e delle esposizioni
  • 18.00: Rappresentazione de “Su giogu de su cignedhu” a cura del gruppo “Sa balduffula”
  • 18.30: Degustazione gratuita delle castagne cotte nella caratteristica padella gigante

18 ottobre:

  • 10.00: Apertura delle mostre e delle esposizioni
  • Dalle 11.00: Esibizione itinerante del Coro Polifonico “Sos Ordinagos” e del Coro Polifonico di Florinas
  • 12.00: “Profumi e sapori del bosco”, degustazione in piazza
  • Dalle 15.00: “Sardegna Balla”, VI edizione della Rassegna Regionale del Folklore a premi
  • 18.30: Proclamazione del gruppo folk vincitore della Rassegna

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/27962757@N06