Autunno in Barbagia 2014: Onanì, Ammentos Anticos

Autunno in Barbagia 2014 ci offre ancora un weekend pieno di gusto e tradizioni nel cuore della Sardegna.  Dal 10 al 12 ottobre ci invita a Onanì, un paesino le cui cortes apertas continuano a preservare un’antica storia enogastronomica e artigianale che, per Autunno in Barbagia – Ammentos Anticos, diventa un tesoro da regalare ai visitatori.

Le degustazioni dei formaggi preparati “In sa Domo de Ziu Zizzu Masuri”, del pane, dei dolci e degli altri prodotti tipici di Onanì saranno allietate dalla musica folcloristica della tradizione di quest’area della Sardegna e dai colori della sfilata in onore di San Francesco, con i suoi costumi colorati, cavalli ornati e risonanti di campanelle, il gioioso carro dei buoi.

Ma Autunno in Barbagia 2014, come ogni anno, è anche scoperta della storia e della cultura materiale delle comunità che fanno parte del circuito. In questa tappa del calendario di Autunno in Barbagia gli esperti di Onanì accompagneranno i visitatori al vecchio lavatoio comunale per assistere a scene di una quotidianità congelata nel tempo, alle chiese e ai ruderi che compongono il patrimonio storico-architettonico del paese per trovare segni di un antico (e antichissimo) passato.

In occasione della visita a Onanì per Autunno in Barbagia, dal 10 al 12 ottobre, si potranno visitare le seguenti attrazioni offerte dal territorio:

Nuraghi: Siri, San Pietro, S’Ena, Maindreu, Salamitti, Mastru Ossanu, Sarrata, Caltrovos, Lira, Nuragheddu, San Pietro, Lapasio, Giacu Enu.

Tomba dei Giganti: San Bachisio

Pozzo Sacro: Muros D’Avria

 

Fonte immagine: Processione San Francesco (foto Giovanni Carru), comune.onani.nu.it