Autunno in Barbagia 2015 “S’arte ‘e sas manos”, alla scoperta di Dorgali e della sua natura

A fare da padrona in questa terza tappa del calendario di Autunno in Barbagia 2015 è sicuramente la natura: la rassegna di manifestazioni fermerà a Dorgali per il weekend che va dal 18 al 20 settembre, facendo immergere i visitatori in un tesoro naturalistico tra il mare cristallino del Golfo di Orosei e la natura incontaminata delle montagne del Supramonte.

È uno dei comuni più grandi della Sardegna in termini di estensione e la sua economia si basa principalmente sull’agricoltura, l’allevamento e l’artigianato, in particolare quello del cuoio, della ceramica, della filigrana e per la tessitura di tappeti.

Si trova tra l’entroterra sardo e la celebre costa di Cala Gonone, con alcune delle più spiagge del Golfo di Orosei. Da visitare in particolar modo le Grotte del Bue Marino e gli antri nelle falesie che si immergono sul Golfo di Orosei, dove si possono ammirare dei paesaggi sotterranei con incisioni risalenti a migliaia di anni fa e raffiguranti uomini danzanti.

Nel weekend che Autunno in Barbagia 2015 dedicherà a Dorgali, i partecipanti avranno modo di vivere la vita del comune nelle sue sfaccettature più quotidiane che turistiche, con degustazioni dei prodotti tipici locali, mentre si ammirano le produzioni dei laboratori artigiani specializzati nelle diverse lavorazioni. Mentre, nel tempo libero, si può andare a visitare uno dei tanti centri archeologici che si trovano nell’area di Dorgali, come il villaggio nuragico di Serra Orrios, il Nuraghe Mannu, e  il Dolmen di Motorra.

Insomma, l’Autunno in Barbagia 2015 è un’occasione per ammirare e visitare tutti quei luoghi della Sardegna lontani dai circuiti turistici della regione, come Dorgali appunto. Occasione che potete cogliere al volo acquistando il vostro volo per la Sardegna a prezzi vantaggiosi con Air Italy.

Il programma per l’Autunno in Barbagia a Dorgali (18-19-20 settembre)

18 settembre:

  • 18.30: Apertura delle Cortes e presentazione degli eventi in programma per il fine settimana
  • 19.00: A Casa Dore, in Corso Umberto 37, si tiene il convegno “I vent’anni del gruppo CSAD ‘V. Mazzella’: la speleologia a Dorgali, breve presentazione del patrimonio locale, di traguardi e risultati raggiunti”.
  • 19.20: Visita gratuita del Museo civico Fancello, mentre alla Cantina Sociale di Dorgali si tiene una degustazione guidata di vini.
  • 21.30: Musica e balli a Su Ponte con la rock band “I Ruido”.

19 e 20 settembre:

  • Dalle 10.00 alle 22.00: Nei due giorni è previsto un programma ricco di appuntamenti, un itinerario grazie al quale si possono visitare oltre 50 Cortes, con degustazioni delle specialità enogastronomiche e dimostrazioni dei maestri artigiani in giro per la città. Previsti numerosi appuntamenti culturali, come i momenti di lettura espressiva a Casa Ticca, e la mostra del costume dorgalese “Bestios a Sa Durgalesa”. Spazio anche per l’arte e la musica, con i Concerti del Coro Femminile Ilune, l’esposizione eccezionale di due sculture di Francesco Ciusa presso Corte Zia Tutedda, e la gara di pittura estemporanea “Ritratti di Cortes”. Divertimento la sera, con un dj set presso Su Ponte il 19 settembre.

 

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/51252986@N06