5 cose da vedere in un viaggio a Olbia, tra mare e storia

Olbia è una città ricca di risorse e cose da vedere, scoprire, assaporare: non si tratta semplicemente di un porto di mare o un luogo di passaggio. Dopo esserci arrivati, grazie ai voli Air Italy, sarà facile scoprire una città ricca di tesori architettonici, scorci e baie dove contemplare la bellezza del mare.

 

Ecco 5 luoghi da non perdere.

  1. Basilica di San Simplicio. Questa basilica dallo stile romanico, semplice e minimale, è un luogo di culto di grande importanza per la Sardegna perché dedicato al patrono di Olbia e della zona della Gallura. La struttura è in granito, presenta una pianta a croce e tre navate. La peculiarità dell’edificio è il fatto di essere stata edificata in un luogo che anticamente ospitava una Necropoli dove furono ritrovate più di 800 monete d’oro. Al giorno d’oggi riveste il titolo di Basilica Minore.
  2. La tomba dei giganti. Un angolo di Sardegna dal forte impatto suggestivo: si tratta di un luogo dove anticamente, durante l’età nuragica, venivano sepolte le persone collettivamente. Questi sepolcri furono edificati mettendo insieme pietre di grandi dimensioni e conficcandole verticalmente nel terreno.
  3. Il Parco Nazionale dell’Arcipelago della Maddalena. Questo luogo accoglie al suo interno tutte le isole facenti parte dell’arcipelago della Maddalena fino alle Bocche di Bonifacio. Si tratta di un’area marina protetta e passare qualche ora qui è una delle cose più belle da fare a Olbia, in una cornice naturalistica esclusiva tra mare turchese, rocce che sembrano nuvole e fondali che non hanno nulla da invidiare ai tropici.
  4. Il castello di Pedres. Si tratta di un castello situato fuori dal centro città di Olbia, di cui attualmente si conservano pochi resti in grado però di regalare ai viaggiatori l’immagine di una residenza importante costruita durante il governo della famiglia Visconti sul Giudicato di Gallura. Quello che rimane è essenzialmente una torre e dei gradini ed una zona panoramica da cui è possibile godere di una vista meravigliosa su tutta la città.
  5. Il santuario di Nostra Signora Cabu Abbas. Si tratta di una piccola chiesetta cristiana con una struttura molto semplice e lineare. Al suo interno una statua di una vergine con un bambino e nei dintorni una antica ossaia e un vecchio cimitero.

 

Non perdete altro tempo, partite all’esplorazione di Olbia e lasciatevi ammaliare dalla bellezza di queste 5 cose da vedere. Buon viaggio!