Dove e quando fare kitesurf a Zanzibar: il regno delle onde

Siete indecisi sulla prossima meta dove fare kitesurf? Zanzibar è la risposta! Questo arcipelago dell’Oceano Indiano non è ancora una delle mete più gettonate dai surfisti, eppure tra le peculiarità delle sue stupende spiagge – un vero e proprio paradiso ancora incontaminato – c’è proprio quella di essere molto esposte ai venti: ciò le rende perfette per praticare surf e kitesurf. Ecco tutto quello che c’è da sapere per praticare il vostro sport preferito a Zanzibar.

Quando andare

Come abbiamo anticipato, grazie ai costanti venti laterali, Zanzibar è una meta ideale per il windsurf o il kitesurf. L’arcipelago, infatti, subisce l’influsso di due venti monsonici, il Kusi e il Kaskasi che, generando correnti che vanno dai 16 ai 20 nodi,  creano condizioni ottimali per divertirsi sulle onde. Il Kusi è presente da giugno a settembre e soffia da sud-est mentre il Kaskasi, presente da dicembre a febbraio, soffia da nord-est. Le condizioni per il kitesurf sono di solito stabili ed eccellenti quasi tutti i giorni nel corso della stagione, con venti calmi al mattino che diventano più forti dopo pranzo, ma i mesi consigliati sono sicuramente quelli di luglio, agosto e settembre.

Dove andare

Nelle zone antistanti i vari resort vi sono spiagge sabbiose e dunque fondali sicuri per chi pratica questi sport. La barriera corallina, infatti, protegge le acque interne, quindi la laguna all’interno della barriera è caratterizzata da acque basse. Inoltre, a Zanzibar sono diverse le spiagge attrezzate e adatte sia ai professionisti che ai principianti: un altro ottimo motivo per fare kitesurf a Zanzibar. Ma quali sono le migliori spiagge dove fare kitesurf?

  • Paje – È lo spot migliore per chi vuole praticare il kite a Zanzibar, molto apprezzata dai surfisti per la sua esposizione al vento e l’assenza di rocce. Caratterizzato da un’ampia spiaggia sabbiosa con acque poco profonde, ospita pochi graziosi resort e diversi centri sportivi ben attrezzati che organizzano lezioni di kitesurf per esperti e principianti.
  • Kiwenga – Distante circa tre quarti d’ora dall’aeroporto di Stone Town, è tra le coste più battute dagli amanti del kitesurf a Zanzibar. Anche qui, infatti, non mancano le opportunità per prendere lezioni o noleggiare l’attrezzatura.
  • Matemwe – Una spiaggia incantevole dove è possibile praticare anche il kitesurf in condizioni di marea medio-alta a causa della presenza di coltivazioni marine.
  • Nungwi – Anche la spiaggia più turistica di Zanzibar offre l’opportunità di praticare kite. Consigliata soprattutto per gli amanti della movida, è anche un ottimo spot per fare sport.
  • Uroa – Una spiaggia bianchissima circondata da palme e caratterizzata da acque particolarmente calde e poco profonde, che vi darà l’opportunità di praticare il vostro sport preferito in totale libertà.

Ora che sapete dove fare kitesurf a Zanzibar, non vi resta che prenotare il vostro volo per Zanzibar e buon divertimento!