Isole Kameni e Thirasia, le migliori escursioni a Santorini

Nea Kameni, Palia Kameni e Thirasia sono le piccole isole greche che offrono spettacolari e avventurose escursioni a tutti coloro che avranno scelto Santorini quale meta per le proprie vacanze.

Per raggiungere le isole si parte in barca dal vecchio porto di Fira, al quale si accede scendendo dal centro di Fira oltre 500 gradini per un dislivello di più di 200 metri o sfruttando la comoda teleferica.

Per l’escursione si consiglia di indossare un costume (vedremo in seguito perché), abiti leggeri e scarpe comode e adatte per le camminate. Inoltre, sarà bene armarsi di cappellino, crema solare e scorta d’acqua.

Le barche che collegano Santorini alle isole Kameni effettuano la prima tappa nella baia di Petroulioù, sulla costa di Nea Kameni, al centro della caldera di Santorini. Dopo aver pagato il biglietto d’ingresso (questione di pochi euro), è possibile effettuare l’ascensione al cratere Georgios, la “vetta” di 134 metri d’altezza slm che caratterizza l’isolotto vulcanico. L’attività del cuore magmatico di Nea Kameni è testimoniata dalle esalazioni sulfuree delle fumarole che possono essere osservate sull’isola.

Il tour delle isole Kameni e Thirasia prosegue con brevi visite a baie d’interesse e, soprattutto, con le soste presso le sorgenti termali. Lì ci si potrà tuffare dalla barca per godere delle spettacolari acque calde, in un panorama incontaminato.

Per organizzare l’escursione alle isole Kameni e all’isola Thirasia ci si può rivolgere alle tante agenzie presenti a Santorini. A seconda del tour scelto, la gita potrà durare da tre ore a una giornata intera.

Se vi recate a Santorini con bambini al seguito, non mancate di leggere la guida che l’eMagazine ha dedicato a chi si reca su quest’isola greca con tutta la famiglia: 6 suggerimenti per una vacanza a Santorini con bambini.

Se siete pronti ad avventurarvi verso le isole Kameni e Thirasia, prenotate subito il vostro volo per Santorini con Air Italy.

 

Fonte immagine: wikimedia.org