Come piegare i vestiti in valigia?

I viaggiatori esperti lo sanno bene: preparare la valigia è un’arte che richiede astuzia e tecnica. Bisogna conciliare esigenze apparentemente inconciliabili come:

  • Portare più vestiti possibili, più qualcuno di riserva;
  • Nel minor spazio possibile, possibilmente con una valigia in meno;
  • Fare in modo che questi vestiti siano ancora indossabili terminato il viaggio.

Sapere quali sono le migliori tecniche per piegare i vestiti in valigia può aiutare a trovare il giusto equilibrio tra quantità e spazio. Ecco, dunque, qualche consiglio che può tornare utile.

1- Perché piegare quando si può arrotolare?

Se il problema sono le pieghe, la soluzione è nel modo in cui mettiamo i vestiti in valigia. Pantaloni, magliette e giacche possono essere facilmente arrotolate con cura, riducendo l’ingombro e prevenendo le pieghe. Un paio di elastici potranno essere utilizzati per mantenere il vestito arrotolato. Provare per credere.

2 – Le mollette per capelli per mantenere i vestiti in forma

Piegate i vostri vestiti cercando di ridurre al minimo il loro spazio, poi utilizzate le mollette per capelli per mantenerli in forma ed evitare che si riaprano appena poggiati in valigia.

3 – I vestiti eleganti nella busta di plastica

Sicuramente una delle cose più difficili da mettere in valigia è il vestito elegante da uomo. Il trucco per piegare e impacchettare questo capo è nella busta di plastica. Dopo aver accuratamente poggiato la giacca su un tavolo, ripiegate le spalle all’indietro, poggiate all’altezza delle spalle i pantaloni ripiegati un paio di volte e chiudete la giacca su di essi. Impacchettate il tutto con una busta da tintoria. Per la camicia utilizzate lo stesso tipo di busta, ma fatelo fare a chi lo fa per mestiere: portate un’ultima volta prima del viaggio il capo in tintoria e chiedete di restituirvelo in busta.

La tecnica della busta di plastica può tornare utile anche per i vestiti eleganti femminili.

4 – Separate e organizzate i capi

A volte non è questione di come si piegano i capi, ma di come si organizzano in valigia. La possibilità di separarli per categoria (calzini, t-shirt, intimo) può aiutare a non dover tirare fuori tutto ogni volta che si cerca qualcosa. Per questo esistono apposite borse organizer per valigie.

5 – Evitate il sottovuoto, piuttosto stirate

Potrebbe sembrare la soluzione smart alla quale non avevate pensato, ma il sottovuoto è una pessima idea. Per due valide ragioni:

  • Risparmierete spazio, ma non le sgualciture – Il sistema dell’aspirazione dell’aria porterà i vostri capi a raggrinzirsi ancora più che liberi in valigia;
  • Il rischio esplosione bagaglio al ritorno – Se non potete contare su un aspirapolvere anche al ritorno, il problema spazio si ripresenterà nel momento di tornare a casa dal viaggio.

Per i vestiti più importanti, tipo camicie e gonne, la soluzione è piegare e stirare per mantenerli piegati e in forma per lungo tempo anche in valigia.